Maggio 16, 2021

Utilizzare al meglio gli elettrodomestici per prevenire guasti e necessità di riparazioni.

Gli elettrodomestici che in casa vengono maggiormente usati, oltre a quelli dedicati alle attività strettamente legate al cucinare e alla preparazione degli alimenti (forni, frullatori etc..) sono probabilmente i comuni frigoriferi, lavatrici e lavastoviglie. Questi tre elettrodomestici specifici hanno bisogno di particolari attenzioni oppure basta che siano accesi e “vanno per conto loro”?

I produttori fanno di tutto per renderci la vita più facile nell’utilizzo degli apparecchi, ma spesso si incappa in errori troppo comuni, solitamente indicati nei libretti di istruzioni, che possono causare malfunzionamenti, guasti che ci costringeranno poi a dover riparare l’elettrodomestico.

In questo articolo si analizzeranno alcune particolarità che li riguardano. Prendiamo ad esempio la lavatrice, questo è un elettrodomestico che consuma un tot di elettricità, spesso tanta, per cui anche per questioni economiche è bene sapere come amministrarlo al meglio.
Ad esempio non è necessario fare il bucato a 90 gradi per assicurarsi che venga ben lavato e, se per questo, nemmeno generalmente oltre ai 60 gradi. Questo infatti comporta un eccessivo uso di energia elettrica decisamente non necessario che si andrà a ripercuotere sui prezzi delle bollette della luce.

Oltre a ciò, il detersivo usato dovrebbe essere sufficiente per poter avere dei capi puliti, anche a temperature tipo 40 gradi. Sicuramente molti non sanno anche che il lavare a temperature elevate comporta un dispendio di energia elettrica maggiore, il che risulta in una spesa più che raddoppiata rispetto ad un comune lavaggio a 40 gradi fatto con un tempo di lavaggio corrispondente.

Altri aspetti della lavatrice che riguardano il risparmio energetico e economico, riguardano il carico di bucato. È sicuramente meglio lavare a pieno carico o quasi, piuttosto che lavare con una lavatrice a mezzo carico o meno. In questi casi sarebbe d’uopo usare il pulsante della lavatrice che permette il corretto funzionamento col mezzo carico, tenere presente, comunque, che se anche la lavatrice è a mezzo carico questo non sottintende un consumo elettrico dimezzato, anche se il risparmio è comunque rilevante. Sempre per quel che riguarda il carico, non bisogna nemmeno riempire così tanto la lavatrice di capi da lavare, che per chiuderla dobbiamo forzare lo sportello! Questo comporta una riduzione del passaggio d’acqua nel bucato con risultati non troppo felici. La lavatrice è uno degli elettrodomestici che più tendono a rompersi per la loro complessità e delicatezza, riparare la lavatrice a volte può essere un’operazione veloce e non troppo onerosa…in altri casi potrebbe convenire invece sostituirla del tutto.

In definitiva gli accorgimenti per un corretto funzionamento e per la prevenzione da guasti per gli elettrodomestici, sono pochi ma semplici, ma tanto semplici quanto impotanti.

Comments

comments