Agosto 18, 2022

Che sia per mangiare una pizza con gli amici durante la partita o per una cena più formale, un tavolo allungabile fa sempre comodo

Cosa c’è di più bello di una serata con gli amici più cari, seduti intorno ad un tavolo a mangiare, bere, ridere e scherzare? Quando la compagnia è quella giusta, si può andare avanti per ore, a parlare di cose serie e facete, ma sempre con leggerezza, con entusiasmo, spesso con le lacrime agli occhi per le risate a crepapelle che il simpatico del gruppo – quello che non può mancare mai – riesce a strappare anche al più serio della comitiva.

Da che è mondo è mondo, le serate si organizzano nella casa più spaziosa, perché va bene il volersi bene, ma quando si mangia c’è anche bisogno di un po’ di spazio di manovra. E diciamoci la verità, è per questo motivo che tutti, all’atto di arredare casa, scegliamo un tavolo allungabile che riesca a conciliare stile e praticità, perché il tavolo in plastica da giardino, beh…quello non fa proprio design.

Il problema è proprio questo, riuscire a trovare dei tavoli allungabili moderni che non stonino con l’arredo, perché piazzare un tavolo in legno rustico stile trattoria anni ’80 in mezzo al soggiorno non è proprio il massimo, e non basta coprirlo, anzi, con una tovaglia, centrini e centrotavola potrebbe addirittura peggiore la situazione.

Fortunatamente, rispetto a qualche anno fa, oggi è possibile acquistare tavoli estensibili anche online, scegliendo lunghezza, colore, materiali, design, e marchio. Se l’acquisto viene preventivato nel momento in cui si arreda casa per la prima volta, si tende a sceglierne uno di buona qualità che possa durare per molti anni, e l’essere un Paese leader a livello mondiale in questo settore aiuta, e non poco, nell’individuare quello perfetto per le nostre esigenze.

L’artigianato di qualità contraddistingue da sempre i mobili e gli arredi nostrani, fieri esempi di Made In Italy, dove materiali di pregio, design ricercato e cortesia professionale, compongono un mix impossibile da battere.

Marchi storici, che da generazioni immettono sul mercato prodotto sinonimo di ingegno italico, da acquistare rendendosi conto che non è solo una spesa da sostenere, ma un investimento, perché dei tavoli allungabili Cattelan, ad esempio, rappresentano un valore aggiunto, non solo superfici piane sulla quali poggiare cose.

Quadrati, rettangolari, rotondi, con piedi in legno o in metallo, è possibile scegliere tavoli allungabili tra una vasta gamma, individuando quella più adatta al resto dell’arredo, anche da un punto di vista semplicemente cromatico. Il design da solo non basta, ci vuole anche un po’ di buon senso e di buon gusto, perché prendere un tavolo Cattelan e piazzarlo in un soggiorno comprato all’Ikea non è la soluzione più adatta.

Ogni cosa va inserita in un contesto adeguato, e poco importa se poi sul quel tavolo finiremo col mangiare una semplice pizza da asporto ancora nel cartone con gli amici del cuore, magari durante una partita. Prima e dopo l’abbuffata, quell’oggetto utilizzato come semplice supporto, ritorna a fungere da complemento d’arredo, capace di valorizzare l’ambiente e accrescerne il valore.

L’importante è non ricoprirlo con i centrini della nonna, perché siamo nel 2015, e qualcosa di più moderno e meno kitsch si trova in giro, anche a poco prezzo, basta solo ricordarsi che quello è un tavolo di qualità, e va trattato con rispetto.

Se le serate con gli amici le organizzate in cucina, o, se ne avete una, in tavernetta o in veranda, allora potete optare per tavoli anche più delicati, nei materiali e nel design, come quelli in cristallo trasparente, molto eleganti ma poco adatti ad ospitare convivi movimentati e informali.

Bisogna solo scegliere…il resto lo fa la buona compagnia.

 

Comments

comments