Gennaio 16, 2022

I prezzi di un trasloco a Roma in pochi passaggi

Per farsi un’idea chiara sui prezzi più comuni per un trasloco da o per Roma è possibile sfogliare alcuni siti online che, in pochi click, offrono preventivi a misura delle nostre necessità. Verificate di poter specificare quante più informazioni possibili, che quindi il preventivo sia quanto più completo possibile in modo che il prezzo finale sia completo ed effettivamente reale, senza colpi di scena . Ad esempio, il preventivo per il trasloco di una casa dovrebbe sempre tenere conto del metraggio lineare di ogni camera. Alcune aziende organizzano la disposizione e la metratura delle stanze per sezioni, cucina e sala da pranzo nella zona giorno ad esempio e camere e bagni nella zona notte. Inoltre teniamo conto che il prezzo potrebbe variare all’aumento della distanza tra appartamento di partenza e di destinazione, oppure in base al piano dell’appartamento eccetera.

 

Il trasloco di un ufficio

Anche per il trasloco degli uffici nella Capitale esistono dei preventivi che al posto delle metrature potrebbero chiedere il numero delle postazioni, la quantità di fotocopiatrici, stampanti, armadi, archivi e scaffali, computers, la presenza di eventuali casseforti, le dimensioni delle scrivanie.

Gli stessi prezzi si applicheranno ovviamente per il noleggio dei mezzi di trasporto o eventualmente per le gru, nel caso in gli uffici fossero situati a piani molto alti e ad esempio ci sia la difficoltà della mancanza di un ascensore, oppure quando il carico degli oggetti sia ostacolato da scale strette che impediscono i movimenti logistici.

In ogni caso, per valutare le nostre esigenze è possibile rivolgersi ad un tecnico per un sopralluogo gratuito e senza impegni, che possa consigliare le migliori soluzioni e ci orienti verso il prezzo definitivo

 

Cosa cercare su un preventivo

Oltre al prezzo, il preventivo di un trasloco più dettagliato dovrebbe specificare sempre il numero di ore e di giorni previsti dal lavoro, il costo giornaliero del trasloco e il numero di operai coinvolti, il costo dei mezzi che saranno utilizzati, del montaggio e smontaggio dei mobili, dell’imballaggio (qualora decideremo di non affidarci al fai da te ma lasceremo il lavoro nelle mani degli operai ci sarà un sovrapprezzo) e dello smaltimento del materiale utilizzato, la ripulitura dei locali a trasloco terminato (compresa o meno), i costi assicurativi e la cima massima di assicurazione, che solitamente si aggira intorno ai 10 mila euro, ma può variare su richiesta del cliente.

 

Comments

comments