Sardegna in traghetto

 

Per chi è alla ricerca di un posto splendido in cui trascorrere le vacanze estive consigliamo una visita alla Sardegna. Un’isola davvero splendida con un mare cristallino e spiagge di sabbia fine, meta ogni anno del turismo nazionale e internazionale, anche di elevato livello.
La Sardegna è una regione dai forti contrasti, ricca di elementi ancora fortemente legati alle tradizioni e alla cultura del passato. La Sardegna affascina il visitatore per il suo territorio selvaggio e per il suo patrimonio archeologico, segno del passaggio di tante civiltà. Alcuni luoghi dell’isola si sono trasformati in mete per il turismo più esigente, come la Costa Smeralda. Anni fa la Sardegna era poco preparata all’arrivo dei turisti nell’isola, offrendo servizi di livello poco elevato e infrastrutture carenti. negli ultimi anni, invece, la popolazione ha avviato una serie di interventi volti alla valorizzazione di alcune aree e all’adeguamento delle strutture ricettive e turistiche, raggiungendo un livello di servizi elevato. Chi giunge in Sardegna potrà apprezzare l’elevato numero di locali come ristoranti, pub, discoteche, hotel e numerosi collegamenti sia in traghetto che in aereo. Per chi vuole raggiungere la Sardegna ci sono diverse possibilità. In aereo è possibile partire dai principali aeroporti italiani verso Cagliari e Olbia. Voli giornalieri più frequenti durante il periodo estivo. Per quanto riguarda i collegamenti in nave, invece, partenze da Palermo, Napoli, Genova, Civitavecchia e Livorno sono operate giornalmente dalle principali compagnie navali come Moby e Tirrenia. Dato l’alto numero di turisti che ogni anno, specie in agosto, giungono sull’isola, consigliamo di prenotare con largo anticipo il mezzo di trasporto.
Il nostro consiglio è quello di portare l’auto con voi, per spostarvi sull’isola a vostro piacere. Il traghetto per la Sardegna è il mezzo migliore per imbarcare il vostro veicolo e in motli casi per risparmiare sul costo del biglietto.


Comments

comments